E’ valida la mediazione obbligatoria attivata da uno solo dei condomini. Cassazione 34714/2023

la mediazione obbligatoria attivata da un solo condomino per questioni riguardanti parti condominiali è valida. La Corte di Cassazione nella sentenza n. 34714/2023 chiarisce che non è necessaria la partecipazione di tutti i condomini.
 
“Contrariamente a quanto ritenuto dalla Corte di appello, in tale ipotesi non è necessaria la partecipazione di tutti gli attori alla procedura di mediazione, ma è condizione necessaria e sufficiente a far luogo alla valida prosecuzione del processo nel rispetto della condizione di procedibilità D.Lgs. n. 28 del 2010 , ex art. 5, il fatto che, prima dell’instaurazione del processo ovvero (in caso di assegnazione giudiziale del termine) entro l’udienza fissata per la prosecuzione del processo, sia stato regolarmente espletato il tentativo di conciliazione con la partecipazione di uno solo fra gli attori disgiuntamente legittimati. Infatti, trattandosi di siffatta legittimazione, il potere del partecipante alla procedura (conclusasi senza successo) di validamente instaurare o proseguire il processo non può essere intaccato dalla mancata partecipazione al tentativo di conciliazione da parte degli altri soggetti attivamente legittimati.
Invia WhatsApp
Torna in alto

Anticipiamo il listino pubblicitario